Nella nostra raccolta di foto potrete ammirare le immagini dei lavori del nostro maestro
FOTOCARVING

PER RICEVERE GLI ARTICOLI NUOVI INSERISCI LA TUA EMAIL NEL BOX SOTTO:

Voce come uno strumento musicale.Grazie al metodo dell’eliminazione dei blocchi fisici e  psicologici  che impediscono alla voce naturale di dispiegarsi completamente sarà possibile liberare il canto
Il carisma della voce

Nella sezione di anatomia parleremo di:

 

muscoli del viso, della testa e del collo.

 

I muscoli scheletrici si uniscono con ambedue le estremità alle ossa, e garantiscono semplici movimenti (come il piegamento del braccio con il gomito).

Il volto ha una struttura particolare: i muscoli della faccia si attaccano con un’estremità all’osso e con la seconda alla pelle; tendendosi i muscoli la muovono. Ci sono muscoli che si intrecciano tra di loro senza toccare l’osso. Questa meravigliosa struttura ci permette di esprimere la meraviglia, lo sconforto, la gioia, l’ira…

I tratti del volto dipendono molto dal tono dei muscoli della faccia.

Conoscendo la posizione, la direzione dei muscoli e la loro interazione, vi sarà più semplice eseguire gli esercizi.

 

Colonna vertebrale 

 

Mantieni dritta la schiena! Ed anche le guance e il mento. Per evitare che i muscoli della faccia diventino flosci (e sono proprio loro che mantengono le guance, e il mento), fai attenzione al portamento e alla postura della testa.

Anche l’afflosciamento delle guance e la formazione del doppio mento, dipendono fortemente dalla forza dei muscoli della parte posteriore della testa e del collo.

Spalle curve e capo chino portano non soltanto all’osteocondrosi, ma anche al cambiamento della forma del volto.

Evviva la colonna vertebrale dritta, la pancia in dentro, le spalle in fuori e la testa orgogliosamente alta!